Don Tonino per le Scuole

UOMINI FINO IN CIMA
Progetto integrato di educazione al bene comune sul pensiero e nei luoghi di don Tonino Bello

Gite scolastiche nei luoghi di don Tonino Bello

Il progetto intende rendere i giovani protagonisti in un laboratorio esperienziale in cui far proprie le competenze per un impegno attivo nel mondo orientato alla ricerca e alla realizzazione del bene comune.
Il progetto è formulato tenendo conto di tre ambiti educativi:

1. Educazione alla bellezza. Si visiteranno i luoghi più significativi del capo di Leuca legati alla figura di don tonino Bello, cogliendone gli elementi di storia, arte, cultura e spiritualità capaci di suscitare nei giovani la dinamica dello stupore.
2. Educazione alla CREAzione. Seguendo i tre elementi della natura che rendono il Capo di Leuca unico, si renderanno i giovani protagonisti in una esperienza che non vuole soltanto accompagnarli a guardare, ma che tenterà di renderli protagonisti in azioni creative.
3. Educazione alla cittadinanza attiva. Si permetterà ai giovani di entrare nelle difficili dinamiche del mondo attuale invogliandoli a uscire dalla logica dell'essere spettatore per scommettere sulla logica dell'impegno compromettente. I percorsi saranno scanditi da tre password con cui riassumere il pensiero profetico di don Tonino: "Volto rivolto", "Chi non vive per servire non serve per vivere", "Convivialità delle differenze". Largo spazio sarà dato all'incontro e al confronto.


Esperienze per le Scuole nei luoghi di don Tonino Bello

Il progetto è rivolto ai giovani della scuola, vissuti non come utenti o clienti, ma come compagni di viaggio. Naturalmente si cercherà di trasfigurare la normale propensione alla noia e alla malinconia, in una sovversiva esperienza di essenzialità, relazionalità e gioia.
Il progetto è proposto dalla Fondazione Parco Culturale Ecclesiale Terre del capo di Leuca "De Finibus Terrae" che da anni cerca di costruire esperienze di turismo narrativo e lento, in cui gli ospiti sono resi protagonisti nell'animare le esperienze stesse.